30 anni per l’omicida di Idy Diene

 

Roberto Pirrone, l’omicida di Idy Diene, è stato condannato a 30 anni di carcere per omicidio volontario aggravato dai futili motivi. Il 5 Marzo 2018 Pirrone uccise infatti a colpi di pistola sul ponte Vespucci di Firenze il venditore ambulante senegalese residente a Pontedera.

La sentenza emessa dalla corte d’Appello di Firenze ha inflitto una condanna ben più severa a Pirrone rispetto a quella di primo grado. In primo grado, il 7 gennaio scorso, a seguito di un processo con rito abbreviato, l’omicida era stato infatti condannato a 16 anni dal momento che era stata esclusa l’aggravate dei futili motivi, contestati ora dalla Corte di appello.

Menu