Domenica, fuga da Pontedera

Una domenica quella dell’11 Agosto in mano glia anziani, possiamo fare con certezza questa affernazione, dopo che abbiamo girovagato per Pontedera cercando un segno di vita. Pochissime auto per strada, buona presenza delle gazzelle dei Carabinieri, nient’altro. I pontederesi hanno scelto la strada delle vacanze o comunque del mare. Da indicazioni precise che arrivano dalla costa alle 11:30 (vedi foto) era difficile trovare un posto in prossimità del “bagnasciuga”.

I 35°C registrati nell’ora di punta in Valdera, hanno reso il centro di Pontedera un vero bracere, solo le aree di piazza Garibaldi, i girdini “Bella di Mai” e della “Montagnola” erano miseramente frequentati. Difficile vedere la capitale della Valdera così sola, dove sparute persone e qualche ragazzone di colore comparivano di tanto in tanto.

Neanche il semaforo che regola il traffico ha tenuto botta, riuscendo a capitalizzare solo tre o quattro auto in coda, o forse neanche una.

Anche i parcheggi sia sul “piazzone” che nelle aree circostanti, solitamente esauriti, stamani presentavano un’ampia possibilità di scelta, così come i lavori alla rotonda del chiesino non creavano disagi  in attesa del verde semaforico, solo tre quattro auto. In questo stato di quasi solitudine, siamo convinti che qualcuno ha vegliato sulla nostra città, “Gli anziani”.

Altri scatti fotografici di questa mattina a Pontedera.

 

Category: Cronaca
Menu