Turisti positivi al Coronavirus dopo vacanza in Toscana

TOSCANA. A fine gennaio una famiglia di Taiwan ha soggiornato per quattro giorni nelle le città di Firenze, Pisa e Siena. Al rientro in patria due componenti della famiglia,i due genitori, sono stati ricoverati in un ospedale di Taiwan, e successivamente sono risultati positivi al Coronavirus, mentre i controlli sui figli hanno avuto esito negativo.

Il Ministero della Salute appena scoperto il caso ha allertato la Regione Toscana che, a sua volta, ha allertato le Asl affinché potessero partire immediatamente con i controlli da parte degli operatori sanitari sul personale alberghiero che lavora nelle strutture in cui la famiglia ha soggiornato nei giorni di vacanza.

Dalle indagini condotte dai medici è stato scoperto che, presumibilmente, il contagio è avvenuto sull’aereo di andata, quello che dalla città di Hong Kong portava in Europa. L’aereo partito il 22 gennaio da Tapei, ha fatto scalo ad Hong Kong prima di arrivare in Italia, e può essere questo il luogo in cui la coppia di Taiwan è stata contagiata dal virus. Ciò significherebbe che la famiglia di Taiwan durante la vacanza nel Bel Paese avrebbe girato tra il capoluogo toscano e la città della torre pendente con il virus in corpo.

Tuttavia tra gli esperti ed il Ministero c’è ottimismo perché tra pochi giorni scadrà il periodo di incubazione di 14 giorni, da quando la famiglia ha soggiornato nelle regioni italiane, e tutte le procedure previste dai protocolli sono state attuate tempestivamente.

 

Foto repertorio

Category: Salute
Tags: , , , , , , , , , ,
Menu