In breve dalla Toscana: Accoltellamento a Livorno – Rubano negli spogliatoi – Caso “Astori” altro medico da sentire

Un 32enne livornese è stato accoltellato sul lungomare di Livorno ed è ora ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale, mentre gli aggressori, madre e figlio anch’essi livornesi, 45 e 19 anni, sono stati arrestati dalla polizia con l’accusa di tentato omicidio plurimo aggravato. La donna dopo l’arresto è stata trasferita a Firenze, mentre il figlio si trova ora nel carcere di Livorno. Alla base debito non saldato.

Rubavano negli spogliatoi della palestra che frequentavano per comprare, almeno in qualche caso, i giochi della playstation: è quanto avrebbero fatto a Carrara quattro tredicenni e un sedicenne individuati dai carabinieri che hanno segnalato il caso alla procura dei minori di Genova.

C’è un altro medico indagato per la morte di Davide Astori, il capitano della Fiorentina trovato senza vita il 4 marzo 2018 nella sua camera d’albergo a Udine.
E’ il direttore della Medicina sportiva di Careggi, Pietro Amedeo Modesti.

Menu