La biblioteca “Fonte Mazzola”, self-service e fino a mezzanotte aperta

PECCIOLI. Si tratta di un servizio moderno e unico in Valdera, quello della biblioteca comunale “Fonte Mazzola” di Peccioli. Già da giugno scorso, la biblioteca rimaneva aperta fino a mezzanotte,  e permetteva ai cittadini maggiorenni di usufruire degli spazi e dell’archivio bibliotecario in totale libertà d’orario.

Per accedere alla biblioteca, è necessario iscriversi alla rete Bibliolandia, una volta effettuata l’iscrizione si ottiene  un codice che serve per accedere alla porta d’ingresso. Il servizio in pochi mesi conta già 90 iscritti. Diventa quindi possibile frequentare anche in assenza di personale, tutti gli spazi dell’Anfiteatro Fonte Mazzola, e riconsegnare i libri presi in prestito in totale autonomia. La biblioteca, che ha ospitato anche importanti eventi come “Pensavo Peccioli” e “Potrebbe andare Peccioli” dove hanno preso parte importanti giornalisti e scrittori, è suddivisa in  quattro stanze. Una stanza è dotata delle postazioni informatiche e contiene i libri gialli,  una è adibita per i bambini e pensata come luogo di incontro per le mamme, al piano superiore invece troviamo un ambiente multifunzionale con la collezione del Prof. di sociologia, Arnaldo Nesti, ed infine una stanza con tutti gli altri libri. Si tratta di una biblioteca rivoluzionaria che rappresenta per la Valdera un importante centro di aggregazione  e non solo, è infatti adatta a le persone di tutte l’età.

Menu