La mostra d’arte invade il centro città

PONTEDERA. Torna l’arte contemporanea tra le vie del centro. Le opere realizzate dal maestro Franco Mauro Franchi sono state installate tra Corso Matteotti, Piazza Martiri della Libertà, Piazza Cavour e Piazza Curtatone, si tratta di dodici sculture di medie e grandi dimensioni in bronzo e vetroresina. Attraverso le sue opere dalla forma ampia e solare lo scultore aspira a rappresentare, nell’immagine predominante della donna, la forza vitale che pervade l’universo. “ Le mie sculture – ha spiegato il Maestro Franchi – sono fatte per stare in mezzo alla gente. Ho scelto Pontedera perché qui in passato gli artisti sono stati accolti in modo speciale. Affido le mie opere alla sensibilità dei cittadini di Pontedera, e spero che le possano apprezzare.”

Scultura in Piazza Martiri della Libertà

Il maestro Mauro Franchi, nato a Rosignano Marittimo, è professore presso l’Accademia di Belle arti a Carrara dove tiene corsi di scultura. Ha partecipato a numerose rassegne d’arte (come la Quadriennale di Roma), ha vinto prestigiosi premi ed eseguito opere monumentali per spazi pubblici e privati in Italia, Svizzera, Giappone e Stati Uniti.

La mostra promossa dall’Amministrazione comunale con il patrocinio della Regione Toscana, curata da Filippo Lotti con la regia di Alberto Bartalini, arrederà il centro commerciale naturale di Pontedera fino alla prossima primavera. “Continua il progetto – ha detto il sindaco Matteo Franconi – “Arte per non dormire”, lo facciamo mettendo a disposizione le opere di Franchi nel centro città. L’iniziativa è importante perché ci permette di continuare a discutere di quanto l’arte, la cultura e la bellezza siano un elemento portante per la società”.

Nella foto da sx a dx: Andrea Pieroni, Alessandra Nardini, Alberto Bartalini, Franco Mauro Franchi, Matteo Franconi, Ilario Luperini, Filippo Lotti e Antonio Mazzeo

 

Invece nell’atrio di Palazzo Stefanelli dominano due sculture di medie dimensioni in vetroresina, cinque dipinti e due affreschi digitali tratti dai disegni preparatori.

 

Menu