Morto in un bar a causa di un malore

È morto ieri sera in un bar di Caciana Terme nel centro del paese un uomo di 64 anni: Riccardo Biasci. L’uomo era residente a Casciana Terme dal 2011 lavorava come operatore del CUP del presidio distrettuale di via Fleming e dell’ospedale Lotti di Pontedera, dopo un passato nel sindacato come segretario generale della Funzione Pubblica (dal 1993 al 2011). L’uomo è statao colpito da un improvviso malore, i soccorsi del perosnale del 118 sono stati inutili.

Pubblichiamo il messaggio di cordoglio della Direzione dell’Azienda USL Toscana nord ovest,  Zona Distretto Alta Val di Cecina Valdera ed della struttura aziendale Gestione CUP e Front Office.

“Riccardo è improvvisamente venuto a mancare nella serata di lunedì 9 settembre nella piazza del suo amato paese.

Si è sempre distinto per una presenza gentile ed affabile: dedito al lavoro e uomo di relazione si è fatto ben volere da tutti, diventando insostituibile punto di riferimento sia per il gruppo dei colleghi che per i numerosi utenti del distretto.

Lascia un grande vuoto in tutti coloro che hanno avuto il piacere di lavorare con lui od anche, più semplicemente, lo hanno conosciuto.

Ai suoi cari, in particolare ai fratelli Francesco e Piero, giunga l’abbraccio da parte dell’Azienda e dei colleghi tutti, che si stringono attorno al dolore della famiglia.

 Si comunica anche che lo sportello distrettuale di Via Fleming resterà chiuso nel pomeriggio di mercoledì 11 settembre 2019 per consentire la partecipazione degli operatori alle onoranze funebri del collega deceduto. Confidando nella comprensione dell’utenza, l’Azienda si scusa per gli eventuali disagi”.

Category: Cronaca
Tags: , , , , ,
Menu