NEI COMUNI DELL’UNIONE VALDERA FINO AL 29 GIUGNO SI PUO’ PRESENTARE DOMANDA PER OTTENERE IL BONUS ACQUA!

L’Unione Valdera continua la sua incessante opera a sostegno delle famiglie che si trovano in situazioni di difficoltà economica e non riescono a far fronte alle spese per l’erogazione di servizi primari, come ad esempio quello del servizio idrico.

A questo proposito si informano i cittadini residenti nei comuni dell’Unione Valdera che dal 4 al 29 Giugno è possibile presentare domanda presso uno dei sette comuni per ottenere l’erogazione del bonus idrico integrativo relativo all’anno 2018 che avverrà sotto forma di agevolazione tariffaria.

La modulistica è scaricabile dal sito internet dell’Unione Valdera www.unione.valdera.pi.it o dai siti internet dei singoli comuni dell’Unione Valdera e la domanda deve pervenire entro il 29 Giugno non facendo fede eventuale data di invio per posta.

Tutti i requisiti sono indicati nell’avviso pubblico. Il valore ISEE di accesso del nucleo familiare deve risultare inferiore a 8.107,50 € elevato a 20.000 € per famiglie con più di tre figli a carico.

L’agevolazione tariffaria può essere richiesta sia per utenza domestica (in questo caso può effettuare la domanda l’intestatario della fornitura o un altro componente il nucleo ISEE) che per utenza condominiale (in questo caso si dovrà produrre una dichiarazione dell’amministratore condominiale e o dell’intestatario dell’utenza relativa all’entità della spesa annua riferita all’anno 2017 a carico del richiedente dell’agevolazione. Il modello di tale dichiarazione è disponibile presso i comuni).

Gli utenti titolari di Carta Acquisti o beneficiari REI sono automaticamente ammessi al beneficio, ma devono comunque presentare la domanda presso il comune sulla stessa modulistica.

A partire dall’1 Luglio 2018 tutti i nuclei familiari in possesso di analogo requisito economico e/o titolari di Carta acquisti o di REI possono presentare presso il comune di residenza domanda per un ulteriore Bonus erogato a livello nazionale con decorrenza dall’1 gennaio 2018.

La raccomandazione è quindi quella di leggere attentamente il Bando e presentare le domande necessarie per avere tutte le agevolazioni del caso.

Category: La Valdera, Politica, Valdera Eventi
Menu