Ondata di furti nella zona industriale di Gello

PONTEDERA. I ladri colpiscono ancora. Lo sanno bene gli imprenditori della zona industriale di Gello. In questo ultimo periodo, le loro aziende, più volte sono state prese di mira dai malviventi che hanno rubato senza farsi scrupoli. La situazione è insostenibile per i proprietari delle attività, che infatti hanno deciso di pagare la vigilanza privata tutte le notti dell’anno, dalle 21 alle 7, per cercare di debellare il problema. Ad affrontare la questione è il giornale La Nazione attraverso varie interviste agli imprenditori colpiti dai furti. 

Sembra che l’unico modo che abbiano i padroni della aziende per difendersi dai ladri sia quello di avvalersi della vigilanza privata notturna.  “Un conto è avere una macchina della vigilanza privata in zona e pronta a intervenire in uno-due minuti quando scatta un allarme, un conto è che la pattuglia sia impegnata in un raggio di azione più ampio e impieghi dieci minuti ad arrivare. I ladri in dieci minuti fanno in tempo a rubare e a far perdere le proprie tracce” a parlare è un imprenditore a cui i ladri ultimamente hanno rubato materiali per un valore di  circa 60mila euro.

Neanche gli esercizi più piccoli, come i bar ,sono stati risparmiati dai ladri. Nonostante la presenza di telecamere di videosorveglianza, i malviventi hanno sfondato la porta di un locale con la griglia di un tombino e hanno fatto razzia di sigarette. “Visto che i ladri vengono nelle nostre attività incappucciati e su macchine rubate è difficile, anche dai numeri di targa, risalire a chi sono. Per me la pattuglia fissa qui nella nostra zona tutte le notti potrebbe essere il sistema migliore per provare a far diminuire questi furti” le parole sono del proprietario del bar finito nel mirino dei malviventi. L’attività che nei primi giorni del 2020 ha subito più furti è una carrozzeria, uno dei due titolari fa sapere che i ladri hanno rubato due macchine, una Fiat Punto e una Mercedes. La situazione è drammatica. Imprenditori ed esercenti, stanchi dei furti subiti, sono pronti a far partire la vigilanza privata.

M.S

(Foto di repertorio)

Category: Cronaca
Menu