Picchi: Amministrazione a rilento, promesse ancora sulla carta

 

Riprende l’azione politica della lista “con Calcinaia e Fornacette, Picchi: L’amministrazione va a rilento, le promesse della campagna elettorale sono sulla carta. Queste le parole introduttive ad un comunicato diffuso dalla lista civica: Con Calcinaia e Fornacette e prosegue annunciando che:

l’azione politica della lista civica “Con Calcinaia e Fornacette” riprende e già dal Consiglio Comunale di lunedì pomeriggio scorso i due consiglieri Valter Picchi, capogruppo, ed Emanuele Guerra hanno portato alla luce i primi problemi di un’Amministrazione comunale che fatica a portare avanti le promesse fatte in campagna elettorale. Con oltre una decina di interrogazioni mosse, la presentazione di diversi accessi agli atti e una mozione approvata in Consiglio Comunale la lista “Con Calcinaia e Fornacette” ha voluto mettere in risalto i primi problemi che sta affrontando questa Amministrazione nella gestione del Comune.

«La nostra associazione politica in questi tre mesi dall’insediamento della nuova amministrazione si è organizzata, ha una struttura dettagliata e sta lavorando per operare un’opposizione attenta, puntale e scrupolosa sull’operato della nuova giunta» le parole del capogruppo Valter Picchi. «Notiamo purtroppo, con profondo rammarico, che tutte le promesse fatte in campagna elettorale dal sindaco, dalle più urgenti a quelle meno impellenti, sono ancora sulla carta – continua Picchi – dai campi da tennis immersi in una profonda coltre erbosa ai lavori per la scuola dell’infanzia e primaria di Calcinaia ancora in alto mare così come quelli per il nuovo palazzetto a Fornacette per il quale manca parte del finanziamento fino al rinvio a data da destinarsi per l’area di sgambatura dei cani. I lavori alla scuola media di Fornacette sono invece in notevole ritardo, lunedì apriranno le scuole e noi saremmo presenti per verificare con attenzione lo stato di avanzamento dei lavori. Insomma tante promesse a primavera e ancora non si vedono i fatti».

Soddisfazione invece per l’approvazione della mozione presentata lunedì in Consiglio Comunale che richiedeva l’inserimento di limitatori di velocità in via di Gello Ovest e la verifica di dell’opportunità di realizzare una rotatoria all’altezza dell’incrocio. «Siamo contenti che questa mozione, nata da una raccolta firme di alcuni cittadini, sia passata – dice Emanuele Guerra – adesso aspetteremo di vedere come si muoverà l’Amministrazione che in questi anni dovrà lavorare tanto e bene se vuole raccogliere il consenso non solo del 43% dei cittadini che li hanno votati ma della maggioranza dei cittadini di Calcinaia e Fornacette. Noi siamo disposti, dove lo riterremo opportuno, a fare scelte condivise come fatto sull’azione condivisa “plastic free”, da noi sostenuta e appoggiata con piacere». I cittadini restano al primo posto nell’azione politica della lista, che resta aperta ad ogni istanza e la quale è possibile contattare in ogni momento tramite mail e social network. Così conclude la lista civica Con Calcinaia e Fornacette

Menu