Pisa in B, festeggiato dai cortei storici

La storia della città sfila per l’esordio in serie B del Pisa calcio. All’Arena Garibaldi rappresentanza dei cortei di Gioco del Ponte e Repubbliche marinare.

Bedini: «Spettacolo unico vedere sfilare i nuovi costumi» La tradizione e la storia di Pisa saranno protagoniste venerdì 23 agosto all’Open Day del campionato di serie B. Quaranta figuranti in rappresentanza dei Cortei del Gioco del Ponte e delle Repubbliche Marinare sfileranno allo Stadio comunale “Arena Garibaldi-Romeo Anconetani” prima della partita inaugurale Pisa-Benevento. In programma anche l’esibizione di un gruppo di sbandieratori al centro del campo Una splendida coreografia che sarà trasmessa in diretta televisiva sui canali della Rai che si concluderà con la formazione di due ali per il trionfale ingresso in campo dei giocatori delle due squadre.

«Il Comune di Pisa – dice l’assessore alle tradizioni storiche Filippo Bedini – ha accettato ben volentieri l’invito del Pisa Sporting club di offrire al pubblico televisivo e agli spettatori presenti allo Stadio lo spettacolo di una coreografia unica come quella composta dai figuranti del Gioco del Ponte e delle Repubbliche marinare. È una bella vetrina per le tradizioni pisane, e ci offre la possibilità di valorizzare i grandi sforzi che stiamo facendo per conservare e migliorare il patrimonio inestimabile di costumi che abbiamo. Siamo felici di questa ulteriore importante occasione per ammirarli in tutta la loro bellezza».

Per il Corteo delle Repubbliche Marinare sfilerà il Gonfalone, 2 vogatori, 1 Sergente, 6 Fanti, 2 Dame, 1 Notabile, 2 Tamburini. Per il Gioco del Ponte, in rappresentanza della parte di Mezzogiorno e Tramontana sfileranno 6 combattenti, 6 porta insegne con bandiera, 1 Cavaliere, 2 cavalieri scorta.

Category: Cronaca
Menu