Skullbreaker Challenge, usa la testa non saltare

PONTEDERA. Una nuova sfida si sta espandendo a macchia d’olio tra i giovanissimi. Si tratta della Skullbreaker Challenge, ossia lo sgambetto spacca testa , una pratica pericolosa lanciata sul social network TikTok che sta coinvolgendo giovani di ogni paese.

La “sfida spaccacraneo” nata in America Latina, potrebbe dilagare anche in Italia. La dinamica è la seguente: ci sono tre partecipanti ripresi da uno smartphone, allineati in orizzontale e pronti a saltare ma uno di loro è ignaro di ciò che accadrà. Infatti, nel momento in cui la persona in mezzo salta, gli altri due ai lati gli tendono contemporaneamente uno sgambetto, facendolo cadere e sbattere con testa e schiena per terra. Purtroppo, alcuni dei ragazzi vittime della sfida hanno riportato convulsioni, emorragie e perdita di coscienza.

In Valdera, a mettere in guardia i giovani sui rischi di tale pratica pericolosissima è la Croce Rossa coordinamento Valdera insieme al Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Pontedera con un video pubblicato su Facebook. “ Giochiamo usando il cervello e non rompendoselo” è l’appello lanciato da Croce Rossa e dai Vigili del Fuoco. I danni conseguenti a una brutta caduta posso essere molto gravi, tra questi fa sapere la Croce Rossa: arresto respiratorio, trauma intracranico, perdita della vista fratture delle vertebre, commozione celebrale e frattura della calotta cranica.

M.S

Menu