Superbatterio: le Asl toscane si attivano

Le aziende sanitarie della Regione Toscana si sono attivate per contrastare il contagio.

Il superbatterio Ndm (acronimo di New Delhi metallo beta-lattamasi) è un batterio tra i più resistenti agli antibiotici. La zona maggiormente interessata è l’Area Nord Ovest (che comprende Massa Carrara, Lucca, Versilia, Pisa e Livorno) dove ci sono 350 pazienti portatori del batterio, di cui 44 infetti. La percentuale di contrarre un’infezione rimane bassa ma la Regione ha preso misure volte a contrastare la diffusione. Nel frattempo è partito un controllo sui ricoverati in ospedali e case di riposo per anziani.

 

Category: Cronaca
Tags: , , , , , , , , , ,
Menu