Terre di Pisa approva regolamento per l’Osservatorio Turistico

“Terre di Pisa”, Comuni approvano regolamento per l’Osservatorio. Il 18 settembre la costituzione dell’Ambito turistico.

Si è tenuta in Palazzo Gambacorti una nuova riunione della Conferenza dei Sindaci dell’Ambito “Terre di Pisa”, nel corso della quale è stato approvato il regolamento per il funzionamento dell’Osservatorio Turistico di Destinazione (OTD) e deciso di programmare per il 18 settembre, al Bastione San Gallo, un incontro che porterà alla sua costituzione.

«Si tratta – spiega l’assessore al turismo del Comune di Pisa, Paolo Pesciatini – di un ulteriore, importante, tassello nel percorso iniziato con la nascita dell’Ambito turistico “Terre di Pisa”, per la valorizzazione di questo unicum territoriale, ricco di risorse culturali, storiche, artistiche, monumentali e paesaggistiche da custodire e tramettere alla conoscenza. Siamo, infatti, convinti che attraverso azioni comuni e coordinate e una promozione in grado di armonizzare le molteplici caratteristiche del nostro ‘genius loci’ si possa creare un sistema condiviso, un’offerta integrata capace di esprime una precisa identità caratterizzante».

L’OTD, come indicato dall’art. 8 della L.R. 86/2016, è un’attività di confronto e misurazione in merito ai fenomeni collegati al turismo orientata alla valutazione, in modo continuativo, della sostenibilità e competitività delle attività di accoglienza, in un’ottica di dialogo sociale. Uno strumento di “governance” territoriale importante e strategico la cui attività sarà coordinata dal Comune di Pisa, quale responsabile della gestione associata, e sarà svolta mediante una consulta composta dai rappresentanti dei Comuni facenti parte dell’ambito, da esperti e portatori d’interesse operanti direttamente o indirettamente nel settore del turismo che rappresentano in particolare le seguenti categorie: associazioni di categorie delle imprese del turismo, organizzazioni sindacali dei lavoratori, rappresentanti delle istituzioni culturali, dei musei e dei parchi, associazioni proloco, che verranno invitati a partecipare attivamente portando il loro contributo di idee e progetti.

 

 

Category: Cronaca
Tags: , , ,
Menu