Vino Chianti e turismo, dati in crescita in Toscana. Mirko Bini buono il trend a Terricciola e annuncia “Notte Bianca del vino” il prossimo 6 Luglio

Vino Chianti e turismo, dati in crescita in Toscana – Cresce il turismo nell’area di produzione vino Chianti: +10% gli arrivi, +8% le presenze nel 2018 rispetto al 2017. I dati della la ricerca Wine Monitor Nomisma per Consorzio Vino Chianti sono stati presentati oggi a Firenze, tracciando tendenze e profili di chi sceglie l’enoagriturismo. Alla presentazione è intervenuto anche l’assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo. L’indagine, svolta su un campione di 800 persone tra 18 e 65 anni, indica il profilo di chi sceglie questo tipo di turismo: uomo, tra i 35 e i 44 anni, livello di istruzione e reddito medio alto. Un intervistato su 4 ha dichiarato che gli piacerebbe fare una vacanza per visitare cantine e vigneti. La Toscana resta la regione in vetta alle preferenze, citata dal 21% degli intervistati, e il territorio di produzione vino Chianti si rivela destinazione preferita con il 37% delle risposte.Anche in Valdera la risposta è buona, il neo sindaco di Terricciola Mirko Bini conferma una buona tendenza locale dell’esportazione e annuncia la festa: Notte Bianca del vino il prossimo 6 Luglio

Menu